L’ESPERIENZA FORMATIVA

La crescente complessità del mondo delle imprese comporta la necessità per le aziende di gestire progetti articolati che coinvolgono funzioni differenti (Produzione, Marketing, Sales, R&D, Qualità, Ingegneria, Regulatory, Legal, etc), le quali interagiscono per conseguire gli obiettivi prefissati, utilizzando le risorse assegnate, nel rispetto dei costi, dei tempi e della qualità stabiliti, in ottemperanza ai requisiti normativi e agli standard qualitativi.

Il Project Management ha esteso la necessità dell’applicazione del proprio metodo oltre l’enclave degli specialisti.

La pratica delle hard skills influenzate dagli stili personali di management soft skills del PM, ha reso evidente la potenza che, in termini di efficacia delle performance di risultato, questo produce sulla generazione di valore economico e su quella di una migliore cultura organizzativa.

Ciò genera per le imprese la necessità di diffondere tra le linee di junior, middle e senior management la competenza del PM e l’influenzamento che questa produce sulla cultura del comportamento organizzativo.

Oggi, in tutte le aziende, i managers sono chiamati a gestire progetti più o meno complessi che, sebbene non abbiano l’imprimatur organizzativo e costitutivo di un Project Management, sono certamente contributori al risultato di efficacia economica e organizzativa.

Si rende dunque necessario potenziare tra i managers le conoscenze e competenze di Project Management, come disciplina fondamentale per la gestione dei progetti multifunzionali e come competenza ricercata in tutti gli ambiti del mondo del lavoro.

Un investimento indispensabile a cui l’impresa non si può sottrarre per non privarsi dell’opportunità di potenziare la conoscenza delle tecniche e la diffusione della cultura organizzativa della progettazione ed esecuzione dei piani di lavoro che sempre più rappresentano attività principali del job profile del manager.

L‘OBIETTIVO E LE AREE TEMATICHE DEL PERCORSO FORMATIVO

L’obiettivo del percorso formativo è quello di potenziare nei partecipanti un profilo di Project Manager attestabile attraverso la certificazione formale – secondo lo standard Open Badge: la Competenza del PRACTICTIONER PROJECT MANAGER – PPM.

L’esperienza formativa è rivolta all’ottenimento della  Qualificazione ISIPM-Base®.

La Qualificazione ISIPM-Base® è stata ideata dall’Istituto Italiano di Project Management definendo tutti quegli elementi di conoscenza che si ritengono necessari per coloro che vogliono iniziare un percorso professionale come Project Manager e per tutti coloro che si trovano a operare a vario titolo in un contesto progettuale.

L’esperienza formativa consente di conferire conoscenze base di Project Management, strumenti e temi di confronto sull’argomento, includendo momenti di pratica caratterizzati da esercitazioni e da somministrazione di test di personalità organizzativa.

L’esperienza formativa esplora nel programma di formazione della competenza di Practictioner Project Manager – PPM le hard skills necessarie ad un’efficiente pratica di Project Management in corrispondenza con le soft skills indispensabili all’efficacia dei risultati di performance, secondo il principio del “contrappunto” – ovvero la combinazione di due linguaggi diversi nell’esecuzione di un tema comune.

La caratteristica innovativa del percorso formativo è quella di trattare, in modo quasi contemporaneo e a fronte di ciascun modulo di tecniche e metodologie di PM – hard skills, le soft skills di comportamento organizzativo più appropriate affinché la performance del PPM assicuri risultati di efficacia.

L’esperienza formativa del PPM – Practictioner Project Manager si rivolge a tutte quelle figure – Junior, Middle e Senior, in imprese di grandi, medie e piccole dimensioni – che sono coinvolte:

  • nel coordinamento/gestione di progetti o programmi
  • nella partecipazione come membri del team di progetti o programmi
  • nella definizione di strategie e piani di sviluppo aziendali

RILASCIO DI OPEN BADGE L’INNOVATIVO SISTEMA DI CERTIFICAZIONE

Gli Open Badge valorizzano le competenze acquisite con i percorsi formativi di Humans | La  Scuola di Sermoneta.

Sono il futuro delle certificazioni  delle competenze e sono standard tecnologici aperti e usati già dalle più importanti organizzazioni  del mondo per identificare, valorizzare, raccogliere e attestare le competenze di imprenditori, manager e professionisti.

CHE COS’È OPEN BADGE

Open Badge è uno standard innovativo internazionale  di certificazione digitale di abilità personali (soft skill), competenze tecniche (hard skill) e conoscenze acquisite.

Gli Open Badge, fotografie digitali delle proprie competenze, sono garantiti e attestati da un ente di certificazione e riconosciuti a livello internazionale.

ATTESTATO E CERTIFICAZIONE DIGITALE DI COMPETENZA

Al termine del percorso formativo è rilasciata copia dell’attestato di Competenza “PRACTICTIONER PROJECT MANAGER” e certificazione digitale attraverso standard Open Badge.